Design e funzionalità

Cappellini incontra Icone Luce

 

Una grande iniziativa vedrà i prodotti Icone Luce all’interno dello showroom milanese Cappellini e segnerà l’ingresso ufficiale nella capitale del design in co-branding con il prestigioso marchio.

All’interno dello showroom un’installazione che coinvolge i più significativi e iconici prodotti Icone Luce, esaltandone il design e la funzionaità.

Un tratto distintivo quello di Marco Pagnoncelli, designer del brand, che si sposa con la location e i prodotti esposti.

 


Il senso del mare

Dietro la facciata austera di città operaia, Torino si trasforma in una casa pronta ad accogliere le persone più curiose. E, come ogni casa, ha un ingresso - la stazione di Porta Nuova, una cucina - il mercato di Porta Palazzo, e naturalmente il salotto di Piazza San Carlo, oltre quel terrazzo che è il Parco del Valentino e una quantità di altri spazi e di altre storie.

In un angolo della Torino più bella, racchiusa tra il Po e la Gran Madre, nasce il Ristorante Papo, dove lo spirito familiare e l’attenzione per gusto e innovazione diventano il leitmotiv di un’offerta che punta soprattutto alla qualità. Una vision condivisa totalmente da Ceramiche Caesar, che è stata scelta per la fornitura dei pavimenti del locale, sotto il comune denominatore di elevata esigenza estetica e prestazionale.

Trace è la collezione in gres porcellanato di Caesar scelta per la pavimentazione. Declinata nella sua colorazione Mint, Trace entra in sintonia con l’atmosfera dell’ambiente, richiamando con i suoi peculiari effetti cromatici la sensazione del mare in tempesta. La soluzione di grande formato 120x120 cm amplifica poi il senso di profondità e vastità tipica del mare, in un mix perfetto di originalità e armonia.

 


Rilievi

Rilievi disegnata da Zaven | Enrica Cavarzan & Marco Zavagno è la collezione di rivestimenti per l’interior design dal forte impatto estetico che rompe i tradizionali schemi della ceramica: elementi tridimensionali con geometrie e colori differenti decorano le grandi lastre Cedit trasformando le pareti e gli spazi in vere e proprie composizioni scenografiche.

La collezione riflette il percorso di ricerca nell’ambito della trasformazione del segno bidimensionale in volume che i due designer portano avanti da tempo, reinterpretando ed industrializzando su larga scala il loro progetto Practice Practice Practice - vera e propria opera d’arte ceramica in edizione limitata - presentato al London Design Festival 2017, già vincitore del Wallpaper Design Award 2018, e premiata nella categoria Finishes con l’Archiproducts Design Awards 2018, il concorso che celebra le eccellenze del design internazionale.

La scintilla creativa degli Zaven ha trovato in Cedit la sua massima espressione e ha dato vita a una collezione unica e originale che gioca sulla ripetizione modulare di un elemento tridimensionale in configurazioni sempre variabili: una progettualità che combina forme e tonalità differenti su grandi lastre ceramiche di diversi colori, nell’ottica della massima libertà di personalizzazione.

Volevamo sfruttare la potenzialità della ceramica per animare gli spazi giocando su scala e ripetizione del modulo - spiegano gli Zaven - e per questo abbiamo disegnato tre diversi moduli che possono essere configurati in infinite combinazioni conferendo volume e profondità alle superfici”.

 


100x100 Achille Castiglioni

Italian Cultural Institute London - 39 Belgrave Square - London SW1X 8NX

Mercoledì 12 dicembre 2018 - ore 19,00

La rivista Interni e Italian Cultural Institute di Londra, insieme con Italian Trade Agency, presentano il talk 100x100 AchilleCastiglioni, una conversazione tra Giovanna Castiglioni (Vice Presidente Fondazione Achille Castiglioni) e Manon Janssens (Senior Associate e Head of Exhibition and Archive Zaha Hadid Architets) nel'ambito del programma “Progetto e Destino: riflessioni sul design e l'architettura in Italia oggi”.

Accoglieranno relatori e ospiti, Marco Delogu, direttore di Italian Cultural Institute Londra e Roberto Luongo, direttore di Italian Trade Agency.

Per maggiori informazioni: interni@mondadori.it

Seguirà cocktail.

Grazie a: Baglioni Hotel Poltrona Frau


Interni dicembre in edicola

Per il numero che chiude il 2018 abbiamo scelto una serie di architetture accomunate dal grande respiro narrativo. Sia che si tratti di un nuovo polo culturale (quale è il Rhinoceros a Roma firmato da Jean Nouvel per la Fondazione Alda Fendi Esperimenti), piuttosto che di una villa in Costa Azzurra (ripensata da Annabel Karim Kassar come un set cinematografico hollywoodiano anni Sessanta) o di un’abitazione di alto profilo storico a Venezia (reinterpretata in chiave contemporanea da Alberto Torsello), o ancora di un ristorante a Copenhagen (il celebre Noma rinnovato a quattro mani da Bjarke Ingels e David Thulstrup).

Qual è il loro segreto? Sono tutte opere felici, frutto di un’appassionata ricerca maieutica di autenticità formale e materica rispetto ai luoghi in cui si contestualizzano. Perché, come ci ricorda Gianluca Peluffo, architetto italiano approdato a El Sokhna, in Egitto, dove sta sviluppando il masterplan di una micro-città in costruzione, “beati sono quelli che hanno un’identità”.

E di un’identità forte, fuori dagli schemi, decisamente anticipatrice, parliamo nel servizio dedicato a Nanda Vigo, di cui ripercorriamo la storia artistica messa in nuova luce da una serie di recenti mostre. I suoi lavori raccontano di una visione interdisciplinare del progetto oggi di grande attualità, che emerge, con diversi punti di vista, nei servizi di approfondimento sul design. A partire da un’analisi della valenza magica e antropologica degli oggetti, molto considerata in passato ma non dalla modernità, per arrivare a una riflessione su come l’ecosistema digitale stia influenzando il nostro pensiero critico (e non sempre positivamente).

Conclude il numero la rassegna delle novità d’arredo, sempre all’insegna della narrazione e della trasversalità di segno. Archi, onde e figure geometriche sono gli elementi che accomunano sedute, panche e tavoli dall’immagine anticonformista, mentre il più classico velluto, protagonista di poltrone e divani, diventa lo spunto di ambientazioni rock e atmosfere psichedeliche che rendono omaggio a un mitico gruppo degli anni Settanta: The Velvet Underground.

Con Icon Architects 2018, la Serie Oro di Interni giunge al quarto capitolo del racconto del design italiano. Quest’anno il focus si sposta sugli architetti italiani e internazionali che, oltre ad avere realizzato prestigiosi edifici e interiors, hanno firmato alcuni dei prodotti più rappresentativi del design italiano.

 

 

Qual è il rapporto che lega oggi l’architettura al design? I critici affermano che, dopo un processo di allontanamento tra le due discipline dovuto alla specializzazione delle competenze e dei ruoli professionali, la cultura del progetto sembra avere recuperato l’originario punto di vista. Seppure con modalità e finalità diverse, gli architetti mostrano un rinnovato interesse per il design, che li riporta nell’alveo di una lunga tradizione. In un contesto segnato dall’iperproduzione e dall’esplosione digitale, il loro intervento sulla definizione dell’oggetto traccia nuove direzioni di ricerca e definisce nuovi codici espressivi.

A quasi 100 noti protagonisti abbiamo chiesto come cambia, al cambiare della scala di intervento, il loro modo di progettare. Una testimonianza diretta che non pretende di essere esaustiva dei tanti argomenti legati a un tema di costante attualità, ma che scatta una fotografia di coloro che operano all’interno del sistema dell’Italian International Design e contribuiscono alla trasformazione del pensiero creativo in prodotti icona.

 


Lite-Box Alu

Samsonite presenta la nuova collezione Lite-Box Alu TM realizzata in alluminio anodizzato di qualità premium

 

Lite-Box Alu è il bagaglio ideale per i viaggiatori che desiderano una valigia elegante, di grande resistenza per trasportare e proteggere gli effetti personali. La valigia è realizzata in alluminio anodizzato di qualità; studiata per resistere alla prova del tempo, offre la massima protezione e resistenza.

“La collezione Lite-Box Alu rappresenta il simbolo del design intelligente”, afferma Erik Sijmons, responsabile del Product Design di Samsonite. “Abbiamo voluto un prodotto eccezionale con un altissimo livello di design e componenti perfettamente integrate. Tenendo ben presenti le esigenze dei nostri consumatori, abbiamo deciso di progettare un prodotto best-in-class che garantisse protezione e funzionalità di livello superiore, con un look sofisticato e allo stesso tempo performante”.

La valigia Lite-Box Alu vanta interni accessoriati e organizzati per rendere la preparazione del bagaglio confortevole. L'interno è composto da due comparti spaziosi dotati di cinghie per abiti che consentono la compressione del contenuto per sfruttare al massimo lo spazio. Inoltre sono inclusi due pannelli divisori amovibili con ampie tasche e due tasche più piccole per gestire al meglio indumenti e altri accessori essenziali per il viaggio.

Le doppie ruote silenziose e il carrello di traino bitubo assicurano stabilità e manovrabilità durante il viaggio. Ogni dettaglio è stato studiato nei minimi dettagli. Per una protezione ancora maggiore, il nuovo sistema di chiusura con funzione TSA integrata consente di chiudere in tutta sicurezza la valigia.

La collezione Lite-Box Alu è disponibile nei colori alluminio e nero in tre diverse dimensioni: Spinner 55, Spinner 69 e Spinner 76.

 


Benessere a tutto tondo

Il percorso progettuale e produttivo di Caimi Brevetti è da sempre caratterizzato dalla propensione per la ricerca, dalla presenza costante della qualità e dalla pratica della sostenibilità. Ma non è tutto: per Caimi Brevetti l’attenzione all’uomo e al suo benessere sono valori fondanti e imprescindibili.

Di questa filosofia sono testimonianze i sistemi brevettati di fonoassorbenza SnowsoundSnowsound-Fiber, vere pietre miliari nel panorama della progettazione acustica applicata al design per l’abitare.

Tra gli ultimi nati, Snowsofa, disegnato da Sezgin Aksu, salito alla ribalta tra i pezzi selezionati all’interno di ADI Index 2018.

Snowsofa è un divano acustico, con schienale alto, pensato per offrire un benessere totale nei momenti di pausa e nelle soste di relax. E’un progetto originale che racchiude in sé comodità, ergonomia e benessere acustico. La tenda arricchita da pieghe è realizzata con tessuto acustico Snowsound-Fiber, materiale che garantisce privacy e comfort sia visivo, sia acustico, evitando l’effetto fastidioso di un’atmosfera troppo ovattata.

 


Icon Architects

Con Icon Architects 2018, la Serie Oro di Interni giunge al quarto capitolo del racconto del design italiano. Quest’anno il focus si sposta sugli architetti italiani e internazionali che, oltre ad avere realizzato prestigiosi edifici e interiors, hanno firmato alcuni dei prodotti più rappresentativi del design italiano.

Qual è il rapporto che lega oggi l’architettura al design? I critici affermano che, dopo un processo di allontanamento tra le due discipline dovuto alla specializzazione delle competenze e dei ruoli professionali, la cultura del progetto sembra avere recuperato l’originario punto di vista. Seppure con modalità e finalità diverse, gli architetti mostrano un rinnovato interesse per il design, che li riporta nell’alveo di una lunga tradizione. In un contesto segnato dall’iperproduzione e dall’esplosione digitale, il loro intervento sulla definizione dell’oggetto traccia nuove direzioni di ricerca e definisce nuovi codici espressivi.

A quasi 100 noti protagonisti abbiamo chiesto come cambia, al cambiare della scala di intervento, il loro modo di progettare. Una testimonianza diretta che non pretende di essere esaustiva dei tanti argomenti legati a un tema di costante attualità, ma che scatta una fotografia di coloro che operano all’interno del sistema dell’Italian International Design e contribuiscono alla trasformazione del pensiero creativo in prodotti icona.

 

 

 


Verso il futuro

Ideal Standard International inaugura la collaborazione con lo studio italiano di design Palomba Serafini Associati

 

Nel corso di una conferenza stampa alla Triennale di Milano, Ideal Standard ha annunciato la collaborazione con Ludovica e Roberto Palomba e lo studio di design Palomba Serafini Associati, oltre all'l'istituzione a Milano del Design Center, dove i due designer lavoreranno a stretto contatto con il design team e gli esperti Ideal Standard per plasmare insieme la futura filosofia di design dell'azienda.

La nuova collaborazione si inserisce nella lunga e positiva storia di innovazione e design che appartiene all'azienda. Una storia che combina tecnologie che guardano al futuro con un'estetica all'avanguardia, per accompagnare l'evoluzione della società e ridefinire il ruolo del bagno nel contesto abitativo partendo dai suoi elementi.

A partire dagli anni Cinquanta, collaborando con grandi maestri del design come Gio Ponti e Achille Castiglioni, il ruolo di Ideal Standard è stato determinante per l'evoluzione del bagno da ambiente puramente funzionale a spazio abitativo reale, con un ruolo di primo piano nella casa. Oggi, di fronte a una società in continua e rapida trasformazione, Ideal Standard vuole confermare questa tradizione e sfidare se stessa e i suoi progettisti a immaginare ancora una volta cosa sarà il domani. Per portare innovazione tecnologica e design a un livello ancora più alto e costruire per il futuro.

I primi risultati della nuova collaborazione saranno presentati in occasione del prossimo ISH 2019, la principale fiera mondiale sul tema della gestione responsabile dell'acqua e dell'energia nell'edilizia a Francoforte dall'11 al 15 Marzo 2019.

 


Prestige Collection

Nuovi spazi outdoor oltre la stagionalità e i confini di casa con le pergole BT Group

 

Una miscela tra estetica e funzionalità per vivere la casa in ogni suo spazio, annullando i confini tra dentro e fuori, uscendo dalle logiche legate al clima e alle stagioni. Questo il mood di Prestige Collection, la nuova selezione di pergolati, bioclimatiche e tende da sole firmate BT Group, soluzioni per creare nuovi ambienti da vivere in ogni momento dell’anno e con ogni condizione climatica, su terrazzi, balconi, e giardini.

Forme contemporanee, dialogo tra indoor e outdoor, la prospettiva di una nuova stanza da vivere sono gli elementi che distinguono le soluzioni che rientrano nella Prestige Collection, linea che valorizza l’artigianalità made in Italy al servizio dell’innovazione. Design moderno, armonico e funzionale, strutture eleganti dalle linee essenziali, effetti scenografici, semplicità e particolarità caratterizzano le strutture progettate con minuzia in ogni dettaglio e personalizzabili a misura delle esigenze specifiche garantendo la massima fruibilità degli spazi outdoor.

R600 Pergoklima, R620 Pergoklima e R640 Pergospace sono le tre strutture proposte nella nuova Prestige Collection per trasformare lo spazio esterno a disposizione in un angolo scenografico en plein air che, corredato delle chiusure laterali tuttovetro o in pvc, può essere utilizzato anche nelle giornate meno calde e in condizioni di pioggia per momenti conviviali proiettati nel paesaggio circostante.

Il concetto di wellbeing outdoor lancia sul mercato strutture per esterno rinnovate sotto il profilo estetico e tecnico. Il risultato è un outdoor dal design deciso caratterizzato da elementi progettuali unici che rendono lo spazio esterno accogliente e ospitale con qualsiasi condizione metereologica.

 


MuralsWallpaper

MuralsWallpaper progetta, stampa e distribuisce carte da parati su misura per progetti residenziali e commerciali in tutto il mondo. La carta utilizzata proviene da foreste regolamentate FSC e viene stampata utilizzando toner al 100% rispettosi dell'ambiente.

Tutte le carte da parati e i fotomurali sono progettati digitalmente, su misura, e dunque unici per ogni cliente, il che significa che non ci sono due ordini uguali. Questo è ideale per il cliente, ma anche per il pianeta, dal momento che non è necessario tenere scorte o smaltire rifiuti.

MuralsWallpaper fa parte di Milexa Group, una società di progettazione di superfici personalizzate, appassionata nel creare design digitali per pareti e pavimenti. Innovazione e sperimentazione sono due elementi cardini della filosofia del gruppo, costituito da tre marchi pionieristici: Milexa, MuralsWallpaper e Atrafloor.

Per celebrare il centenario del Bauhaus, MuralsWallpaper ha creato una distintiva collezione di sei carte da parati in cui forme e colori tipici della celebre scuola di design, arte e architettura vengono trasformati in murali che la rivisitano in chiave moderna.

 


Icon Architects Miami

Martedì 4 dicembre 2018 ore 10,30

Istituto Marangoni Miami - Building 3700 NE 2nd Avenue, FL 33137, Miami - USA

 

Cristiano Musillo Console Generale di Miami, Hakan Baykam Ceo e presidente di Istituto Marangoni Miami e Gilda Bojardi direttore di Interni hanno il piacere di invitare alla presentazione di Icon Architects 100 international stories and visions, numero speciale di Interni Serie Oro.

Il design talk avrà come special guest Nasir Kassamali Ceo di Luminaire. Modera Giulio Cappellini, art director e designer. Tra gli speakers: Piero Lissoni, architetto, Massimo Perotti, Chairman & Ceo di Sanlorenzo, Mauro Porcini SVP & Chief Design Officer di PepsiCo, Allan Shulman, architetto.

A seguire: Italian brunch.

Si ringrazia: Society Limonta

RSVP events.miami@istitutomarangoni.com assistant@s2hcommunication.com