INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Eu
Archivio: Agenda

Eu

Fondazione Prada Osservatorio – Galleria Vittorio Emanuele II – Milano
Dal 7 giugno al 15 ottobre 2017
Data Pubblicazione: 5 June 2017

Fondazione Prada presenta “EU”, mostra antologica del fotografo giapponese Satoshi Fujiwara. Il progetto include alcuni dei lavori più significativi dell’artista e “5K Confinement”, una commissione realizzata per “Belligerent Eyes”, il progetto di ricerca sulla produzione contemporanea di immagini proposto dalla Fondazione nell’estate 2016 a Venezia.

Curata da Luigi Alberto Cippini in un allestimento di Armature Globale, la mostra propone un’alternativa ai regimi rappresentativi che stabilizzano l’attuale “identità fotografica europea”.

Satoshi Fujiwara (Kobe, Giappone, 1984), attraverso una peculiare scelta delle inquadrature, della distanza focale dai soggetti ritratti e della definizione eterogenea delle fotografie crea un’azione pressante e critica sull’osservatore, deviando dai canoni standard del fotogiornalismo e da una dimensione esclusivamente documentaristica, producendo in questo modo un nuovo lessico emergente.

La mostra si divide in due sezioni: la prima, ospitata al piano inferiore dell’Osservatorio, ricostruisce la commissione “5K Confinement”, mentre il secondo piano ospita una retrospettiva che espande e riunisce opere dalle serie “#R”(2015-in corso), “The Friday: A report on a report” (2015), “Police Brutality” (2015), “Venus”(2016-in corso), “Continent” (2017-in corso), “Animal Material” (2016-in corso), “Mayday” (2015), “Scanning”(2016) e “Green Helmet (2016).

Previous Next
Now Reading:
Presente Imperfetto
Archivio: Agenda

Presente Imperfetto

Roma, MAXXI, 9 giugno 2017
Data Pubblicazione: 5 June 2017

Presente Imperfetto è la lectio magistralis che il fotografo Efrem Raimondi terrà al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, presso l’Auditorium.

Un incontro di un’ora e mezza con la curatrice indipendente Benedetta Donato, nel quale verranno proiettati cinque slideshow che ripercorrono il suo lavoro, dal 1980 a oggi.

Al centro il linguaggio e la sua modulazione, ciò che rende concretamente visibile l’autorialità di un fotografo chiunque sia. E il linguaggio, per essere espressione vera, concreta, è imperfetto. Solo attraverso l’imperfezione è possibile trovare la propria cifra espressiva.

Nel caso di Efrem Raimondi, trasversalmente: ritratto, design, paesaggio e qualsiasi cosa possa comunque essere manipolata dai codici iconici che gli appartengono. Il soggetto è un pretesto, e nessuno gode di una nobiltà fotografica a prescindere dall’autore, che è il vero soggetto, questo l’assioma.

Presente Imperfetto è anche una riflessione sulla fotografia in generale, sull’equivoco contemporaneo che tende a confondere la facilità di accesso al mezzo con la qualità del prodotto restituito. E che anzi sembrerebbe essere inversamente proporzionale, schiacciata dalla abnorme massa di fotografie rimbalzate ovunque. Le fotografie il mezzo, la fotografia, maiuscola, il fine: la tua visione del mondo.

Previous Next
Now Reading:
Archizone
Archivio: Agenda

Archizone

Il viaggio, la partenza, l’arrivo, la città di Milano e le sue architetture in divenire: il nuovo progetto di Alessandro Busci per la galleria Antonia Jannone

Milano, 8 - 23 giugno 2017
Data Pubblicazione: 5 June 2017

20 le opere di Alessandro Busci in mostra, 12 smalti su carta 50×70 e 8 smalti su acciaio corten di varie misure, caratterizzate dal forte segno pittorico e calligrafico, raccontano la citta di Milano, con le sue architetture e i suoi paesaggi, scorci urbani vicini e lontani.

 

La Torre Velasca, San Siro, l’aeroporto di Malpensa, luoghi avvolti da cieli aperti, da albe e tramonti dai colori accesi, luoghi che Busci sceglie come protagonisti delle opere perché portatori di memorie di milioni di passanti raccolte in questi spazi che si consolidano come ambienti di meditazione ed edifici in cui lo spazio restituisce la dimensione del sacro.

 

Previous Next
Now Reading:
Fulvia Mendini: Il cavalluccio e altre meraviglie
Archivio: Agenda

Fulvia Mendini: Il cavalluccio e altre meraviglie

Fabriano boutique
via Ponte Vetero 17, Milano

dal 7 giugno al 7 luglio 2017
Data Pubblicazione: 5 June 2017

Dal mito alla carta, tramite il colore: Il cavalluccio e altre meraviglie di Fulvia Mendini è la nuova mostra di FabrianoOspita, progetto a cura di Adelaide Corbetta che prevede una serie di esposizioni dedicate ad artisti che interpretano la carta, ognuno in maniera differente.

 

La pennellata minuziosa di Fulvia Mendini delinea le sagome di animali legati a tradizioni, culture, simboli diversi per un bestiario fluorescente che anima lo spazio Fabriano di Milano e il cui significato supera l’apparenza: scarabei, farfalle, serpenti che contengono tutte le storie in cui sono stati protagonisti e tutte quelle che ancora devono essere narrate.

Arrivata alla 23ma tappa, il progetto è accompagnato da una nuova collezione FabrianoOspitaCards firmata Fulvia Mendini: 10 cartoline ideate in esclusiva per Fabriano, un piccolo oggetto in edizione limitata da conservare, regalare e personalizzare.

 

Previous Next