INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Uomo, natura e tecnologia
Archivio: People

Uomo, natura e tecnologia

Data Pubblicazione: 26 February 2018

Econocom ha inaugurato la sua nuova sede a Milano, nell’area La Forgiatura, riqualificata da RealStep, su progetto dello studio Giuseppe Tortato Architetti e architettura degli spazi interni de Il Prisma.

Il nuovo Innovation Hub italiano dell’azienda di riferimento di mercato nella digitalizzazione delle imprese è uno spazio tecnologico, concepito per nuovi modelli di lavoro, basati su smart collaboration e open innovation.

L’intervento ha riguardato complessivamente oltre 6.000 mq. Lo studio Giuseppe Tortato ha ideato un’architettura che nasce dalla cultura e dalla storia del luogo e che coniuga tecnologia e ambiente naturale. Un edificio altamente rappresentativo, permeato dalla luce e dal verde, che richiama le forme originarie della Forgiatura e che, al tempo stesso, costituisce un nuovo landmark.

Il Prisma ha progettato l’architettura degli spazi interni dei cinque edifici del campus La Forgiatura creando spazi convergenti che permettono di attivare diverse modalità lavorative, migliorando così la produttività. Il nuovo villaggio è stato pensato come un sito web interattivo da navigare fisicamente. Il concept è quello di Econocom - Wiring Connection: una rete complessa che collega funzioni, spazi, tecnologie, persone.

 

Previous Next
Now Reading:
Trump Towers Gurgaon
Archivio: People

Trump Towers Gurgaon

Matteo Nunziati ha ricevuto l'incarico per il progetto di interior design del prestigioso nuovo progetto immobiliare di New Delhi
Data Pubblicazione: 23 February 2018

Il progetto è stato presentato questa settimana in India dalla Trump Organisation, importante società immobiliare, che lavorerà insieme a due realtà indiane: M3M di New Delhi e Tribeca Developers di Mumbai, che hanno investito oltre 187 milioni di dollari.

Le Trump Towers di New Delhi sorgeranno all’interno del Prime Golf Curse, rinomato golf club nella prestigiosa zona residenziale di Gurgaon.

Le due torri saranno alte 50 piani e raggiungeranno i 600 piedi di altezza (circa 182 m), rendendo l’edificio il più alto nella regione di Delhi. La torre residenziale sarà composta da 250 appartamenti con metrature da 3500 square feet (circa 325 mq) a 7500 square feet (circa 696 mq).  

Gli appartamenti ideati, il cui interior design sarà curato dallo studio di progettazione Matteo Nunziati, avranno finestre a doppia altezza e un ascensore con ingresso personale.

Tutti gli arredi e le finiture, dai marmi dei rivestimenti ai mobili – alcuni dei quali realizzati su disegno – saranno made in Italy e firmati da alcune delle più prestigiose aziende italiane.

I lavori inizieranno a marzo 2018, per essere completati entro il 2022.

 

Previous Next
Now Reading:
The Perfect Project 
Archivio: People

The Perfect Project 

Data Pubblicazione: 23 February 2018

The Perfect Project è il nuovo trademark di Contract G Swiss nato dalla collaborazione con l’architetto Maurizio Favetta, fondatore di Kingsize architects.

Si tratta di un programma che comprende la realizzazione di una collezione di arredo contract e l’allestimento di uno showroomDay Dream Factory -, in collaborazione con aziende italiane di riferimento in diversi settori del design e dell’architettura.

Con questo nuovo brand Contract G Swiss fornisce ai clienti un servizio che include la progettazione creativa di uno spazio o di un’architettura.

Lo stile The Perfect Project è un elegante ibrido, la combinazione di idee formali e materiali senza una precisa collocazione, in una cornice di grande atmosfera.

Un assemblage (vintage rigenerato) che coniuga elementi sia estetici che funzionali, sia futuristici che legati alla memoria, sia artistici che industriali, determinando un linguaggio  fresco, dinamico, sospeso.

Lo spazio Day Dream Factory si trova all’interno delll’headquarter di Contract G Swiss, in località RiveraBironico a pochi chilometri da Lugano.

Esteso su circa 600 mq, comprende un’area hospitality con reception di circa 200 mq, un hotel lobby, un’area luxury retail e un cocktail bar. Nella parte centrale ci sono una suite room di 80 mq, un bar, un’area wellness con sauna e beauty e uno spazio dimostrativo della tecnologia REair, prodotto per la salubrità dell’aria di cui Contract G Swiss è distributore per la Svizzera. Nella parte finale ci sono una zona living con cucina di 150 mq e una play ground dotata di uno spazio di simulazione campo da golf. Infine, sul soppalco, un living bar e un cinema 4d.

Day Dream Factory non è propriamente uno showroom ma un laboratorio per la sperimentazione formale e tecnologica. Sarà teatro di eventi dedicati ad architettura, design, cinema, letteratura, arte, tecnologia, oltre ad ospitare mostre tematiche organizzate dalle stesse aziende partner.

Kerakoll, Marazzi, Orsoni, Elam, Tisettanta, La Murrina sono solo alcune delle aziende con le quali sono in fase di sviluppo progetti che saranno poi esposti nel nuovo spazio.

Gli arredi all’interno dello showroom – tutti ideati e disegnati da Maurizio Favetta - faranno parte del catalogo The Perfect Project Edizioni e il format dello showroom verrà replicato in altri Paesi.

Previous Next
Now Reading:
Stile a bordo
Archivio: People

Stile a bordo

Sanlorenzo presenta il volume edito da Electa, curato da Decio Giulio Riccardo Carugati
Data Pubblicazione: 22 February 2018

Sanlorenzo, vero e proprio atelier della nautica, è il protagonista del nuovo volume Stile a bordo di Decio Giulio Riccardo Carugati e pubblicato da Mondadori Electa, presentato ieri presso la libreria Galleria Rizzoli a Milano.

Un elegante volume illustrato che mette in evidenza l’innovativo approccio dell’azienda che, nel corso degli anni, si è aperta, prima al mondo in questo ambito, ad arte e design, realtà differenti ma che parlano linguaggi affini.

Una scelta che ha portato Sanlorenzo a rivoluzionare il modo di vivere a bordo, senza però tradire il proprio stile che da sempre si distingue per un’eleganza senza tempo e per la semplicità delle forme, espressione di un lusso raffinato, mai gridato, splendidamente illustrato attraverso le immagini dei progetti di interior.

Grazie alla gestione del presidente Massimo Perotti e al ruolo di Sergio Buttiglieri, Style Director yacht division dell’azienda, Sanlorenzo ha infatti percorso strade nuove e inaspettate. Le collaborazioni con i progettisti Dordoni Architetti, Antonio Citterio Patricia Viel e Piero Lissoni hanno infatti prodotto una grande innovazione dei codici estetici della progettazione nautica, portando a bordo il concetto di home living.

Fondamentale il ruolo delle aziende di design – come Boffi, Artemide, Paola Lenti, Ivano Redaelli, Edra, Minotti, Flexform, Penelope Oggi, Roda, B&B Italia - che hanno studiato per Sanlorenzo soluzioni ad hoc, adattando i propri prodotti nelle caratteristiche tecniche, nei materiali e nelle soluzioni costruttive alle esigenze marine.

Immancabile in questo racconto, il richiamo dell’autore ai grandi maestri del mondo del design e dell’arte, le cui opere e icone, protagoniste dei progetti di interior degli yacht Sanlorenzo, sono accuratamente selezionate dal centro stile interno insieme all’armatore, coinvolto attivamente in ogni step della progettazione.

 

Previous Next