INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Il caffè più grande del mondo
Archivio: Showroom

Il caffè più grande del mondo

Data Pubblicazione: 22 February 2018

A Shanghai è stato inaugurato lo Starbucks più grande del mondo.

Uno spazio di 2.700 metri quadrati dedicato all’esperienza del caffè a 360°, con tanto di bancone più lungo (ben 27 metri), un’area dedicata alla degustazione di tè artigianali e un enorme soffitto ricoperto con 10 mila esagoni di legno intagliati a mano.

Si tratta della seconda Reserve Roastery del colosso delle caffetterie, dopo quella sperimentale testata a Seattle. I clienti possono scoprire ogni dettaglio del processo che porta il caffè dalla terra di origine alla propria tazza attraverso una speciale app per la realtà aumentata. Inquadrando le diverse zone del locale è possibile consultare informazioni aggiuntive su tostatura, miscele e segreti della preparazione.

Al primo piano, le pareti alte quasi 3 metri che fungono da divisorio sono in realtà delle porte pivotanti, all’occorrenza schermo per proiezioni. Sono state realizzate con System 3 di FritsJurgens che non richiede l’inserimento di dispositivi architettonici nel pavimento e nel soffitto.

La porta pivotante – o porta a bilico – ideata da FritsJurgens è dotata di cerniere a scomparsa e di un asse verticale invisibile che permette l’apertura sia verso l’interno che verso l’esterno. La parete girevole – invisibile da chiusa – quando è aperta determina fortemente il concetto di spazio.

GID, l’azienda che ha progettato le ante girevoli in legno e alcune porte d’ingresso che pesano fino a 500 kg di Starbucks Reserve Roastery, ha scelto il sistema pivot System 3, che è stato installato al centro dei pannelli. La cerniera consente alla porta di compiere una rotazione completa e di fermarsi ad ogni quarto di cerchio. È sufficiente un leggero tocco per muovere la porta.

Previous Next
Now Reading:
Giorgetti a Houston
Archivio: Showroom

Giorgetti a Houston

Data Pubblicazione: 21 February 2018

Giorgetti ha inaugurato un monobrand negli spazi di Casa, il nuovo megastore di Houston dedicato all’arredo di qualità.

Situato nel lussuoso distretto di River Oaks, il mall è stato fondato da Jerry Hooker e Jacob Sudhoff, che nella città texana sono stati il motore anche del progetto di sviluppo immobiliare firmato dall’azienda italiana, e che vedrà l’inizio dei lavori nel mese di marzo.

Lo spazio Giorgetti esteso su una superficie di 300 metri quadrati è posizionato immediatamente all’entrata del mall di West Avenue e vanta una serie di vetrine su strada.

L’ atmosfera si connota per un’eleganza sobria, ma ricercata tipica del brand. Gli spazi, arredati con alcuni prodotti iconici e una selezione di nuovi progetti, sono scanditi da un naturale susseguirsi di ambienti che raccontano le diverse interpretazioni dell’abitare contemporaneo; le luci scenografiche enfatizzano le collezioni dell’azienda fondata a Meda 120 anni fa.

Dalle proposte per il living room a quelle per la sala da pranzo, dalle soluzioni per la zona notte a quelle per la cucina, fino alle collezioni per l’outdoor e gli oggetti di décor di Giorgetti Atmosphere, a Houston prende vita una raffinata narrazione dell’interior design che ispira progettisti e appassionati di design accompagnandoli nell’esperienza autentica della manifattura made in Italy.

Inaugurato il nuovo monobrand, sarà immediato anche avvio del cantiere del building Giorgetti Houston, situato nel contesto vivace ed elegante dell’Upper Kirby district della città texana.

 

Previous Next
Now Reading:
Rimadesio a Cape Town
Archivio: Showroom

Rimadesio a Cape Town

Data Pubblicazione: 20 February 2018

Il brand italiano inaugura il suo primo spazio monomarca in Sudafrica.

Lo showroom Rimadesio di Cape Town, situato nell’esclusiva area del Victoria & Alfred Waterfront, apre in collaborazione con il partner locale Domum Africa.

La proposta espositiva è pensata per accogliere e raccontare ad operatori e appassionati di design l’esclusivo modo di concepire e scandire spazi dallo stile cosmopolita.

Il monomarca occupa una superficie di 300 mq, suddivisa in quattro aree: due dedicate alla zona giorno e due alla zona notte, integrando inoltre la collezione di porte battenti. Si connota per le forme rigorose, i materiali naturali ed ecologici – alluminio, vetro e legno -, le trasparenze e i colori neutri.

Le vetrine dello showroom, alte più di 4 metri, valorizzano i prodotti in esposizione rendendo lo spazio estremamente luminoso.

Previous Next
Now Reading:
Diptyque a Roma
Archivio: Showroom

Diptyque a Roma

Data Pubblicazione: 20 February 2018

Diptyque inaugura nel cuore di Roma una nuova boutique, al numero 162 di via del Babuino.

Ogni nuovo store voluto dalla Maison francese riflette la forte identità del marchio, immediatamente riconoscibile in tutte le sue creazioni, dalle fragranze agli oggetti all’architettura d’interni, e al contempo il desiderio di fare propria la cultura della città e del Paese ospitante.

La boutique si presenta come una seducente miscela, sapientemente dosata, di stili ed epoche. Il design contemporaneo incontra i raffinati dettagli settecenteschi, mentre colori e materiali evocano l’Italia.

Dietro una facciata discreta, il negozio si apre come un’ampia camera delle meraviglie. Si ha la sensazione di entrare nella dimora di un esteta.

L’anima della boutique è un omaggio all’arte italiana ed evoca una Roma forte del proprio passato e aperta al futuro.

Come quadri, composizioni di carta velina, declinata in un’infinità di toni, scandiscono lo spazio di una parete, richiamando l’inimitabile arte del regalo di diptyque.

Previous Next